Aumento di peso in inverno: ecco alcuni consigli per evitare di ingrassare

Aumento di peso in inverno: ecco alcuni consigli per evitare di ingrassare
Vota il post

Freddo, maltempo, giornate più brevi: il periodo invernale non è sicuramente il migliore per stare all’aria aperta e fare attività, anzi, ciò che più ci piace fare durante questa stagione è accoccolarci sul divano, sotto il panno, magari con una bella tazza di the caldo accompagnata da qualche pasticcino.

Inattività, sedentarietà ed una dieta un po’ più calorica sono gli ingredienti “perfetti” per aumentare di peso.

Non è una novità per nessuno, d’altronde, che durante l’inverno sia più facile ingrassare, ma questo è causato solo dalla tipica pigrizia che ci assale in questo periodo dell’anno: sicuramente  l’inattività è la prima causa: quando c’è caldo siamo tutti molto più attivi, andiamo a fare passeggiate, usciamo con gli amici, facciamo scampagnate, tutte cose che il maltempo ed il freddo rendono più difficoltose e a volte impossibili.

DIETA PER L’INVERNO

Durante la stagione fredda, il metabolismo rallenta: questa condizione è causata principalmente dalla mancanza – riduzione- dell’attività fisica. In concomitanza a questo rallentamento metabolico, si va ad aggiungere la propensione di seguire una dieta meno light; bisogna sottolineare che questa necessità è anche in parte fisiologica, poiché, essendo noi mammiferi, il nostro corpo ha la naturale propensione ad accumulare scorte quando le temperature si abbassano; questo ci rende più affamati e maggiormente attratti da cibi ad alto contenuto calorico.

Non bisogna sottovalutare un altro aspetto fondamentale, quello psicologico. La maggior parte di noi, chi più chi meno, soffre durante i mesi invernali, del cosiddetto  ”disturbo affettivo stagionale”, una sorta di piccolo stato depressivo causato sia dal maltempo e dell’abbassamento delle temperature che dalla drastica riduzione della luce solare. Questa condizione porta a sviluppare una sorta di fame nervosa, oltre che alla perdita di energia che aumenta lo stato di sedentarietà.

A tutto questo, vanno ad aggiungersi le festività, durante le quali non si può –e non si deve– rinunciare ad una bella abbuffata in compagnia.

Appurate le cause sottostanti ai chili di troppo invernali, le soluzioni appaiono abbastanza chiare: mangiare bene, muoversi di più e rilassarsi.

Per quanto riguarda la dieta, vale sempre la solita regola, mangiate poco e spesso. Non rinunciate alla pasta, anche perché è un piatto caldo, ma prediligete quella integrale, e cercate di ridurre il condimento. Mangiate tante zuppe; la zuppa infatti, oltre a riscaldare, dona velocemente una sensazione di sazietà e predilige l’utilizzo di ingredienti naturali e sani.

Le verdure non devono assolutamente mancare: ovviamente l’insalata mista che tanto adoriamo d’estate, col freddo ci può sembrare quasi una punizione. Cuocete le verdure, al forno, ripiene, in padella e fatene a volontà: sono sane, fanno bene e sono anche sfiziose.

Se proprio non riuscita a rinunciare ad un pochino di cioccolata, cercate di preferire quella fondente e consumatela insieme alla frutta.

Dimezzate o se riuscite eliminate del tutto il sale, grande nemico della forma fisica, in inverno più che mai, e bevete tanta acqua, anche sottoforma di tisane –la tisana al finocchio è un ottimo drenante naturale.

Se il portafoglio lo permette, iscrivetevi in palestra!  Molti di noi la credono noiosa e ripetitiva, ma ad oggi tutte le palestre mettono a disposizione corsi di aerobica di gruppo divertenti, diversi, a ritmo di musica, molto efficaci; conoscerete nuove persone, vi divertirete e non ingrasserete.

In ogni caso prima di seguire qualsiasi dieta andate dal vostro medico o da un dietologo di professione, evitate sempre i metodi fai da te!

Fonte immagine pixabay.it