I MIGLIORI TUTORI PER IL GINOCCHIO

I MIGLIORI TUTORI PER IL GINOCCHIO
Vota il post

Tutti coloro che praticano uno sport, sia a livello amatoriale che a livello agonistico, sanno che purtroppo, gli infortuni sono all’ordine del giorno. Sopratutto per coloro che praticano alcuni sport, come pallavolo, basket, calcio, rugby,una delle articolazioni che è sottoposta a maggior stress, è il ginocchio. Il ginocchio è una  importantissima e perfettamente bilanciata, che sostiene il peso di tutto il corpo, ma è anche molto delicata, e spesso può succedere che qualche movimento errato possa provocare dei danni anche gravi.

QUALI SONO I PRINCIPALI INFORTUNI AL GINOCCHIO

Uno degli infortuni più diffusi è la rottura o la lesione dei legamenti crociati o dei menischi. I menischi sono due, uno mediale e uno laterale, e sono strutture a mezzaluna che fanno da veri e propri cuscinetti e ammortizzano gli urti. Quando c’è una lesione, anche parziale, il dolore è pungente e spesso i movimenti più semplici sono ostacolati. La rottura del menisco può essere parziale o totale, ma si può avere un assottigliamento a causa dell’usura.

Un altro brutto infortunio è quello ai legamenti crociati del ginocchio: anch’essi sono due, uno anteriore LCA e uno posteriore LCP e hanno il compito di mantenere stabile l’articolazione e di limitare il movimento della tibia rispetto al femore. La rottura di questi legamenti è spesso provocata da una rotazione eccessiva e non normale del ginocchio: è il movimento di rotazione rapido e improvviso e provoca uno stiramento e una rottura di questi legamenti. Solitamente l’evento è traumatico e porta a un forte dolore, gonfiore e senso di instabilità.

Esistono poi degli altri legamenti, i legamenti collaterali, che si trovano nella parte laterale del ginocchio, che solitamente sono quelli che si lesionano meno facilmente.

 Per coloro che hanno già subito questo tipo di infortuni, o che iniziano a sentire i sintomi dell’usura, un tutore al ginocchio può aiutare a migliorare la situazione, tenendo il ginocchio più fermo e stabile.

CHE COS’È UN TUTORE PER IL GINOCCHIO?

Il tutore per il ginocchio  è un dispositivo medico usato dagli sportivi per garantire una protezione ulteriore al ginocchio: è la stabilità la cosa fondamentale. Il tutore evita che il ginocchio si giri e provochi distorsioni che possono fare danni ai menischi e ai legamenti. Spesso è il medico o l’ortopedico che consiglio l’utilizzo di questo dispositivo che può essere semplice o più ingombrante a seconda delle necessità. Spesso sono formati da neoprene, un materiale molto elastico che si adatta al ginocchio, e in alcuni casi hanno delle stecche che servono per limitare e bloccare la flessione del ginocchio.

Esistono tutori specifici per lesioni ai legamenti o ai menischi e anche online è possibile acquistare tutori di ottima qualità e soprattutto certificati come in farmacia, risparmiando dei bei soldi

 

 

Esistono tutori di tutte le dimensioni per adattarsi al meglio alla dimensione ed alla forma del ginocchio dei diversi pazienti.

 

 

I MIGLIORI TUTORI PER IL GINOCCHIO

Come abbiamo appena accennato, esistono diverse tipologie di tutore a seconda delle necessità che sono di grandezza diverse: alcune coprono solo il ginocchio, altri invece sono molto più lunghi ed avvolgenti. Per scegliere il miglior modello è bene tenere in considerazione

1. Dimensioni e circonferenza: trovare il tutore della propria taglia è la cosa fondamentale, infatti il ginocchio deve stare fermo ma non si deve bloccare la circolazione

2. Adattabilità :Il miglior tutore per ginocchio è quello che può essere regolato grazie chiusure in velcro.

3. Materiali: i migliori materiali sono , il silicio, il panno ed il neoprene