SACCHI DA BOXE:GUIDA ALL’ACQUISTO

SACCHI DA BOXE:GUIDA ALL’ACQUISTO
Vota il post

In questo articolo cercheremo di trattare tutti gli aspetti da tenere in considerazione quando si vuole acquistare un sacco da boxe: non pensiate che chi compra un sacco da boxe sia necessariamente un pugile o una persona che sappia tirare pugni con la tecnica corretta. Molto spesso il sacco da pugile è utilizzato dalle persone come antistress, e quindi anche coloro che non praticano pugilato possono avere un sacco da boxe a casa propria per sfogarsi dopo una giornata stressante. Fidatevi, dopo qualche minuto di calci e pugni, vi sentirete più rilassati e contenti. Andiamo quindi a vedere che caratteristiche deve possedere questo antistress per non sbagliare nell’acquisto.

SACCO DA BOXE O SACCO DA PUGILE ,QUALE SCEGLIERE?

Prima di tutto devi capire a cosa ti serve, in quanto in commercio ne esistono di diverse tipologie e costi.  I sacchi da boxe in vendita si differenziano principalmente per il peso, per i materiali utilizzati nell’imbottitura e per il tipo di supporto. Quindi, se come dicevamo in precedenza ,utilizzi il sacco da boxe esclusivamente come antistress, puoi orientarti su un su sacchi da boxe più economici, se invece pratichi uno sport da combattimento, allora devi cercare qualcosa di qualità superiore.

QUANTO PESA UN SACCO DA BOXE

Il peso del sacco da pugile è molto importante perché è proporzionale alla resistenza che esso offre. Quindi un sacco più leggero oscillerà molto di più rispetto a uno più pesante.  Infatti,  se il sacco è troppo leggero, esso oscillerà troppo per allenare i colpi veloci dell’atleta. Al contrario però, se il sacco è troppo pesante per le vostre capacità, l’impatto del pugno sarà più duro e potreste risentire di dolori al polso. Solitamente un sacco da boxe sotto i 20kg è indicato per i principianti o per i giovani pugili. Se invece siete atleti più esperti, vale la regola generale che il sacco deve pesare poco meno della metà del vostro peso corporeo. Inoltre è importante tenere in considerazione la specialità sportiva:  se praticate fit box, o tecniche che prevedono anche l’utilizzo dei calci, allora il sacco non deve pesare meno di 30kg  per evitare oscillazioni eccessive. Inoltre è bene tenere presente anche la lunghezza: per i sacchi da boxe che si appendono al soffitto, la misura presa dal terreno fino alla catena di supporto deve essere circa uguale alla propria altezza. Quindi in generale, la lunghezza dei sacchi da pugile varia da 120 a 150cm. Esistono poi anche i sacchi da boxe da terra, adatti agli sport da combattimento completo.

L’IMBOTTIUTRA DEL SACCO DA BOXE

Come abbiamo accennato in precedenza, esistono diversi tipi di imbottitura dalle quali dipende anche il prezzo. In alcuni casi può essere riempito con sabbia, oppure in gomma piuma, oppure con stracci. Il riempimento è un parametro molto importante perché è quello contro cui la vostra mano si scontrerà, e quindi potrà essere più duro o più soffice. In passato veniva utilizzata solo la sabbia, ma oggi giorno è stata sostituita poiché poteva causare traumi anche gravi, essendo un materiale abbastanza duro. I sacchi da boxe più economici vengono riempiti con sabbia o gomma piuma, ma come potete immaginare l’imbottitura non è omogenea e l’impatto con il poso è molto duro, quindi non sono utilizzati dai professionisti. Le  migliori imbottiture sono quelle omogenee, quindi formate da sabbia alternata a zone riempite con pelle e combinate in modo da avere una densità omogenea e non troppo dura.

SACCO DA BOXE A TERRA

In commercio esistono due tipologie fondamentali di sacchi da pugilato, quello da appendere e quello da terra. La differenza consiste nel fatto che i sacchi da boxe a terra solitamente non hanno bisogno di supporti che forano il muro, poiché hanno una base molto pesante che gli consente di non cadere sotto il peso dei vostri pugni. Questi sacchi sono l’ideale per quegli sport di combattimento dove si utilizzano sia pugni  che calci che combinazioni particolari. Anche in questo caso, per la scelta del giusto attrezzo, valgono tutte le indicazioni, dette  in precedenza, di pesantezza e lunghezza.

I MIGLIORI SACCHI DA BOXE DA TERRA

I sacchi da boxe da terra possono essere acquistati in qualsiasi negozio sportivo, però se vuoi risparmiare qualcosa e avere la comodità di averlo direttamente a casa, senza problematiche dovute al trasporto, ti consigliamo di dare una occhiata alle offerte presenti su Amazon: ci sono davvero diversi sacchi da boxe da terra a prezzi molto vantaggiosi. Di seguito ti elenchiamo i migliori sacchi da boxe da terra in offerta.

I MIGLIORI SACCHI DA BOXE IN COMMERCIO

Esistono diverse ottime marche di sacchi da boxe. Se sei un professionista sicuramente le conoscerai, se invece sei un dilettante allora tieni bene a mente le indicazioni che ti abbiamo fornito prima di comprare un sacco, Le principali marche sono Everlast, Physionics, RDX, Leone, MADX e Adidas, anche se ne esistono molte altre. In commercio ce ne sono moltissimi modelli, da quelli con il rivestimento in pelle, a quelli riempiti in gommapiuma o quelli vuoti da riempire. Importante inoltre è scegliere se acquistare un sacco da boxe da terra o uno da appendere. In questo ultimo caso dovrai tenere in considerazione anche il tipo di supporto: ovvero la catena da appendere al soffitto (e quindi dovrai bucare il muro) e di avere un muro portante e abbastanza resistente da reggere non solo il peso del sacco, ma anche quello dei vostri pugni. Se siete alle prime armi, o vi volete solo sfogare, allora acquistate un sacco da terra, più semplice da gestire. Ecco per voi un  elenco dei migliori sacchi da boxe in commercio.

Sacco boxe  prezzo e offerte

Adesso passiamo alla nota dolente. Quanto costa un sacco da boxe? Anche in questo caso dipende molto dal vostro grado di preparazione e quindi dal sacco che volete acquistare. Di solito un buon sacco si aggira sui 100euro, ma dovete tenere presente il tipo di imbottitura che ha e il rivestimento esterno, non sempre il più costoso è il migliore per le vostre esigenze. Ovviamente se non siete dei pugili e lo volete utilizzare una volta ogni tanto, potete stare su sacchi molto più economici. Da tenere in considerazione è anche il tipo di fissaggio, perché in alcuni casi non è presente nel costo del sacco da boxe o fa aumentare notevolmente il prezzo.