Ecco come conoscere la tua percentuale di grasso tramite la B.I.A

Potrebbe essere semplice curiosità o servire da esame più approfondito, sta di fatto che l’esame B.I.A (bioelectrical impedence analysis) ovvero BIOIMPEDENZIOMETRIA è una dei metodo più sensibili che oggi abbiamo per conoscere la composizione del nostro corpo.

Questo tipo di esame bioletttrico non è invasivo, è indolore, dura pochi minuti e ha un costo abbordabile (di solito tra i 20-30 euro).

Si basa sulla misurazione dell’ impedenza, cioè l’opposizione offerta dal nostro corpo al passaggio di una corrente alternata a bassissima intensità (400 microamper) e a frequenza fissa (50KHZ).

ESAME BIOIMPEDENZIOMETRICO O B.I.A.

Il concetto su cui si basa la B.I.A è che i diversi tessuti del nostro corpo permettono il passaggio di corrente in modo diverso a seconda della loro composizione: essendo l’acqua un buon conduttore i tessuti magri come il MUSCOLO conducono bene mentre quelli GRASSI sono dei cattivi conduttori. Lo strumento quindi registra i dati di corrente e li trasforma in dati clinici permettendo di misurare la composizione corporea, l’idratazione e lo stato nutrizionale.

I parametri che sono restituiti dallo strumento dopo l’esame sono

TBW: ovvero il contenuto di acqua totale che si divide in acqua intracellulare (ICW) e acqua extracellulare (ECW)

FM: percentuale di massa grassa

FFM: percentuale di massa magra che si suddivide a sua volta in massa cellulare (BCM) cioè organi, muscoli e cellule, e massa extracellulare (ECM) composta da liquidi persi con la sudorazione, succhi gastrici, linfa ecc.

Na/K: rapporto sodio /potassio.

L’esame dura pochi minuti nei quali al paziente, sdraiato sul lettino, vengono applicati due elettrodi sulla mano e due sul piede. Perché l’esito dell’esame non sia falsato è bene non svolgere attività fisica nelle ore precedenti, non avere la febbre o il ciclo mestruale. E’ possibile effettuare l’esame dai due anni in su e anche sulle donne in gravidanza.

B.I.A. IL TEST PER MISURARE IDRATAZIONE, MASSA MAGRA E MASSA GRASSA

La B.I.A ha diversi campi di applicazione che possono spaziare dall’ambito estetico, a quello sportivo fino a quello clinico e riabilitativo.

Per chi volesse modellare il proprio corpo è utile sapere quanto il nostro peso corporeo sia dovuto alla massa grassa e a quella muscolare, e soprattutto per le donne, sapere che livello di ritenzione idrica si ha per scegliere la strategia migliore per combatterla. Questo esame è molto importante per chi pratica sport per impostare ed ottimizzare i livelli di allenamento in base allo stato di idratazione e alla variazioni della massa muscolare. Inoltre può essere utile per valutare lo stato catabolico del fisico dopo allenamenti molto intensi o il contenuto di acqua corporea per evitare la disidratazione dopo una performance. La B.I:A è inoltre utilizzata dai personal trainer per mettere a punto la scheda degli esercizi migliori personalizzata per ogni cliente.

Nell’ambito della nutrizione è fondamentale la bioimpedenziometria sia per stimare il metabolismo basale e quindi il consumo calorico giornaliero di una persona, sia per impostare una terapia nutrizionale e valutare gli eventuali miglioramenti nel corso del tempo.

Viene utilizzata anche nell’ambito clinico per seguire pazienti oncologici, affetti da HIV,da fibrosi cistica, in dialisi e in reparti di terapia intensiva e rianimazione in quanto è possibile seguire l’andamento dello stato di salute generale e l’andamento nutrizionale dato dalla malattia.

Questo esame può avere molteplici applicazioni e sarebbe bene sottoporsi una volta ogni tanto per avere una idea del proprio stato fisico, a maggior ragione se si pratica sport: ATTENZIONE però! Affidatevi sempre a centri e persone che lavorano con macchinari specifici, certificati, e con un costo dai 2000 euro in su (Akern, DS medica ecc). Diffidate da BILANCE che vi restituiscono i valori di massa grassa e massa magra perché non sono per nulla attendibili, buttereste solo dei soldi.L’esame deve essere effettuato con elettrodi posizionati su mani e piedi e con uno strumento che permetta il passaggio di corrente all’interno del vostro corpo!

immagine: www.medicage.it