TACFIT: il nuovo modo di allenarsi

TACFIT: il nuovo modo di allenarsi
Vota il post

Anche nell’ambito sportivo, e soprattutto quello che riguarda il fitness e la palestra, l’uomo cerca sempre nuove tecniche per raggiungere l’obiettivo prefissato nel migliore dei modi. Ed ecco quindi entrare nel panorama dell’allenamento funzionale una nuova disciplina chiamata TACFIT o Tatical Fitness. Nata negli Stati uniti dallo studio delle forze armate militari da parte di Scott Sonnon, si sta diffondendo anche in Italia grazie al coach Andrea Gallazzi e sembra essere la nuova moda di allenamento delle star.

CHE COS’E’ IL TACFIT

Il Tacfit è una disciplina che fa parte di quelli che vengono definiti allenamenti funzionali e si basa su esercizi a corpo libero uniti ad esercizi in cui utilizzare kettlebells, anelli, parallele, elastici, corde e il clubbells, un attrezzo specifico per il Tacfit. Questo programma di allenamento, che ha le sue origini nel CST (Circular Strencht Training), si pone come obbiettivo quello di conoscere e stimolare il corpo nella sua totalità, andando a lavorare sui muscoli addominali e sulle parti superiori ed inferiori del corpo. Gli esercizi sono abbastanza semplici ed è di fondamentale importanza eseguirli alla massima velocità ma non a discapito della tecnica, che deve essere impeccabile. Per alcuni aspetti molto simile al Crossfit, permette di eseguire movimenti che coinvolgono più articolazioni e distretti muscolari, allenamento il corpo allo sforzo fisico intenso. Essendo una disciplina molto tecnica è bene affidarsi alle mani esperti di un istruttore che potrà indirizzarti verso il livello di difficoltà più idoneo alla tua forma fisica.

COME DI SVOLGE UNA LEZIONE DI TACFIT

Ogni seduta di allenamento dura circa 20 minuti e si struttura in una prima fase di esercizi di riscaldamento articolare per quelle parti del copro che verranno allenate nel workout, seguita dalla fase di esercizi più intensi ed impegnativi, per poi concludere con il cosiddetto “cooldown” che serve per ristabilire l’equilibrio neuromuscolare. I soggetti più allenati possono svolgere anche due sedute di allenamento consecutive, con un opportuno riposo nel mezzo, per un tempo massimo di 1 ora. I programmi di allenamento su cui si basa questa disciplina sono 26, chiamati con i nomi dell’alfabeto militare (come A di Alfa o Z di Zulu), ognuno dei quali può essere svolto con quattro differenti livelli di difficoltà: il livello di difficoltà Delta è quello seguito dai principianti, mentre l’Alfa è il livello più difficile che necessità di un impegno fisico maggiore. Alcuni esempi di esercizi svolti sono:
Belt Resisted Low Shot Entries
Si lega il busto a quattro elastici ancorati al muro o a una spalliera e si  fanno 3 passi in avanti prima con una gamba e poi con l’altra. Ottimo per allenare  per cosce, polpacci e addominali.

-Stability Ball Screwing Pushups
Con i gomiti appoggiati sulla fitball e i piedi poggiati a terra, si estende in maniera alternata il braccio destro con il gomito sinistro piegato e viceversa. È un ottimo esercizio per busto, braccia e addome.

-Kettlebells Plank Walk
Impugnando due kettlebell per ogni mano ci si mette in posizione di quattro zampe, con braccia e gambe flesse. Da questa posizione si cammina in avanti, spostando prima un braccio e poi l’altro e di seguito le gambe.

BENEFICI DEL TACFIT

 Il Tacfit è sicuramente un tipo di allenamento che permette di allenare l’intero corpo in maniera completa e  in un lasso di tempo molto breve. Le principali caratteristiche che vengono migliorate durante questo tipo di attività sono l’agilità, la forza, la resistenza e  l’equilibrio, Tutto il programma è inoltre mirato per permettere al soggetto di allenarsi in maniera costante senza arrivare al sovrallenamento, riducendo cosi anche la probabilità di infortuni. Durante il percorso ci si allena mantenendo la frequenza massima intorno al 70-80%, portando cosi anche a dei benefici dal punto di vista cardiovascolare.

A differenza di altre tecniche di allenamento, come ad esempio la sala pesi in palestra che può risultare monotona, avendo a disposizione 150 circuiti diversi con all’interno 108 microcicli, la seduta non è mai monotona o ripetitiva. Si provano esercizi sempre diversi che allenano tutti i gruppi muscolari, divertendosi senza annoiarsi.  Ideale anche per chi vuole dimagrire in fretta senza però perdere la massa magra, è praticabile da tutti, grazie ai quattro diversi livelli di difficoltà.