COME SCEGLIERE LE MIGLIORI RACCHETTE DA NEVE (CIASPOLE)

Con la stagione invernale il desidero di montagna e di neve diventa sempre più forte anche per coloro che non amano andare a sciare. Passeggiate immersi nella natura, godendosi la pace e la tranquillità di paesaggi mozzafiato, rappresentano una vacanza ideale per tantissime persone. Per poter passeggiare in mezzo ai boschi innevati senza sprofondare nella neve fresca, già centinaia di anni fa vennero inventate le racchette da neve, sconosciute anche come “ciaspole”. Strumenti nati dalla necessità dei nostri antenati di procacciarsi il cibo anche nei periodi più freddi, negli ultimi anni sono diventate colorate, resistenti e utilizzate per sport e per diletto. In commercio ne esistono tantissimi modelli di tutti i prezzi, quindi iniziamo a fare un po’ di chiarezza sulle caratteristiche che devono possedere.

Forma e materiale della racchetta da neve

Negli ultimi anni sono state sviluppate ciaspole sempre più all’avanguardia ed efficienti. Infatti la forma delle racchette da neve è studiata sia per evitare lo sprofondamento nella neve fresca sia per essere leggera e fare presa sulla neve. Le forme prevalenti sono di due tipi, a clessidra o con profili rettangolare. Il primo tipo, ovvero quelle a clessidra, si adattano bene a passeggiate pianeggianti sulle nostre montagne, in quanto sono leggere e confortevoli e impediscono di sprofondare. Le seconde, invece, sono solitamente un pochino più pesanti e sono utilizzate sui pendii più ripidi poiché presentano anche un rampone laterale e frontale. Solitamente queste ultime hanno anche un costo maggiore. Le più costose però sono quelle intermedie, ovvero che possono essere utilizzate sia su sentieri ripidi che pianeggianti. Per quanto riguarda il materiale, le ciaspole possono essere costituite in alluminio o in materiale composito. I modelli in alluminio sono molto leggeri e ottimi per essere utilizzati in zone con un clima molto rigido e quindi è il materiale utilizzato per le ciaspole rettangolari. Quelle in materiale composito invece, sono utilizzate in climi non eccessivamente freddi come sulle nostre montagne e presentano la classica forma a clessidra

Bestseller No. 1
TSL Symbioz Elite Racchetta da Neve, Ruby, 30 kg / 80 kg
  • Chiusura frontale Memory Lock System e regolazione laterale dello scarpone Lateral Adjust
  • Sistema di memorizzazione del numero di scarpone Lock Adjustment
Bestseller No. 2
Racchette Neve Ciaspole per Neve 3 in 1, Attrezzatura da Montagna Camminatare Sulla Neve Antiscivolo Regolabile con 2 Bastoncini da Trekking Telaio Alluminio con Borsa
  • 【Accessori】 Il nostro set di ciaspole da neve contiene 1 paio di ciaspole da neve, 1 paio di bastoncini da trekking e 1 borsa per il trasporto. 63 x 21 cm per 50-72 kg, 78 x 23 cm per 73-96 kg. È l'ideale per le tue avventure con le ciaspole e le attività all'aria aperta.
  • 【Antiscivolo e anti-cedimento】: le nostre racchette da neve sono sicure, antiscivolo e anti-cedimento, permettendoti di camminare facilmente sulla neve e migliorare il tuo indice di sicurezza.

I ramponi delle racchette da neve

I ramponi sono il pezzo più importante delle racchette in quanto servono per avere grip sulla neve ed impedire lo scivolamento soprattutto in salita e sul ghiaccio. Solitamente i modelli migliori presentano un rampone composto da due o tre punte nella parte anteriore e quelli in alluminio, utilizzati per percorsi più ripidi, hanno anche lame sui lati che migliorano la stabilità. Un altro dettaglio importante e non da sottovalutare è il peso che la ciaspola può sopportare: viene sempre indicato sulle specifiche ed è il peso che la racchetta può sopportare senza farci sprofondare sulla neve. Attenzione però nel valutare se la ciaspola vi possa reggere o meno, dovete aumentare il vostro peso corporeo anche di 2-5kg poiché durante la vostra passeggiata sarete sicuramente vestiti pesante e magari con uno zaino in spalla.

Gli attacchi e l’alzatacco delle racchette da neve

Altre caratteristiche che deve possedere una racchetta da neve è un alzatacco che permette alla parte posteriore di essere libera e quindi di non sforzare troppo la caviglia soprattutto sui pendii ripidi. Nei modelli migliori esistono diverse regolazioni di posizionamento dell’alzatacco in modo da poterlo regolare in base alla strada che si percorre. Di fondamentale importanza è anche il modo con il quale viene agganciata la ciaspola allo scarpone poiché da questo dipende la comodità dell’attrezzo. L’attacco deve essere regolabile sia di fianco con i lacci sia in lunghezza per avvolgere bene lo scarpone che non deve essere troppo “costretto” o scivolare fuori.

 Per concludere, quindi, esistono tantissime tipologie e modelli diversi di racchette da neve, che si differenziano per forma, materiale, tipo di ramponi e di attacco.

LE MIGLIORI RACCHETTE DA NEVE o CIASPOLE

I modelli in vendita possono partire da un prezzo di 50 euro per un modello base di TLS, adatto soprattutto ai principianti fino a modelli più avanzati con prezzi sopra i 100 euro. Sono acquistabili anche su amazon a prezzi molto competitivi