L’ALIMENTAZIONE DELLA NAZIONALE ITALIANA DI CALCIO

Sicuramente vi sarete chiesti come si alimentano i calciatori della nostra Nazionale di calcio, cosa mangeranno durante la preparazione atletica e prima delle partite, ecco un pò di informazioni utili che potranno servire anche a voi sportivi per capire quali sono gli alimenti fondamentali per questo sport.

Innanzitutto inutile dire che servono grandi sacrifici, dimenticatevi le grandi abbuffate e soprattutto alcuni alimenti molto appetitosi che avete consumato e consumate quotidianamente; sappiamo che il ruolo del calciatore professionista, oltre ad essere un bellissimo sport, comporta regole alimentari piuttosto rigide.

I nostri azzurri allenati da Mister Antonio Conte, seguono un tipo di alimentazione che privilegia la componente proteica delle carni rosse e degli zuccheri derivanti da frutta e verdura rispetto ai carboidrati contenuti nei panificati, per cui ecco un serie di alimenti cancellati dal programma di alimentazione:

  • Pane (di qualsiasi genere), grissini, pizza

Ebbene si, i calciatori della nazionale hanno dovuto dire addio alla tanto amata pizza.

Ecco invece gli alimenti da prediligere nella dieta:

  • Carni (preferibilmente rosse), verdura a volontà e frutta, formaggi

Inoltre, la dieta del calciatore Italiano, prevede tanti piccoli pasti durante il giorno e la dissociazione mirata degli alimenti. I nazionali infatti arrivano a mangiare per ben sei volte al giorno, di seguito gli step di alimentazione durante tutta la giornata:

  • Al mattino si parte con una colazione abbondante;
  • Si prosegue poi con lo snack durante l’allenamento del mattino (soprattutto alimenti centrifugati per velocizzare la digestione e l’assimilazione);
  • Pranzo;
  • merenda pomeridiana;
  • cena leggera;
  • si termina con lo spuntino notturno;

In questo modo, ripartendo in maniera adeguata le calorie durante l’arco della giornata, si permette all’apparato digerente di non affaticarsi troppo, inoltre consente di mantenere costante il rifornimento di zuccheri nell’organismo, evitando così i cali di prestazione.

Cosa molto importante per il metabolismo del calciatore è costituita dall’alimentazione prima di dormire; è preferibile infatti consumare cibi ricchi di proteine magre, questo consente di avere un adeguato apporto di amminoacidi per ripristinare i danni e gli affaticamenti muscolari dovuti agli sforzi fisici prodotti.

Vedremo prossimamente il programma di alimentazione seguito dai grandi club Italiani ed Europei.