I CIBI PIU’ PROTEICI

Spesso nel mondo della palestra si vedono persone che assumono grosse quantità di integratori proteici o di amminoacidi senza una logica e sena poi apprezzare dei miglioramenti significativi da questo comportamento. Gli integratori sono molto utili in caso di atleti professionisti, in caso di carenza nutrizionale o di supplemento ma sempre sotto il controllo di uno specialista che permette di affiancare l’esercizio fisico a una integrazione corretta sia nei modi che nei tempi.

Molto spesso una dieta bilanciata può tranquillamente coprire i fabbisogni proteici , che in linea generale si aggirano a 1kg di proteine per kg di peso corporeo fino ad arrivare a 2kg di proteine per peso corporeo nei casi di atleti professionisti. Ecco allora che oggi, per darvi una idea della quantità di proteine contenute nei vari cibi, faremo un elenco degli alimenti più proteici.

GLI ALIMENTI PIU’ PROTEICI

LATTE E LATTICINI

Uno degli alimenti in assoluto più proteici è il Parmgiano che contiene quasi 40g di proteine su 100g di prodotto. A seguire il Caciocavallo (37 g/100g), il Pecorino e la mozzarella di Bufala (32g/100g), e i vari tipi di caciotta.  IL latte di vacca  ne contiene invece poche solo 3g su 100g di alimento cosi come i vari tipi di yogurt.

CARNE

Tra le carni la medaglia d’oro va assegnata alla bresaola, che oltre ad avere la proprietà di essere magra, contiene anche un ottimo quantitativo di proteine 32g/100g, seguita dal petto di pollo, altra carne magra e proteica (32g/100g). In buona posizione si trovano anche il petto di faraona (25g/100g), il salame (27g/100g), il vitello (20g/100g), il  prosciutto cotto, crudo, speck (circa 25g/100g). La bistecca di manzo, che molti credono essere la più proteica in assolto, contiene solo 16g di proteine.

VEGETALI

Anche gli alimenti vegetali hanno un buon contenuto di proteine, soprattutto al frutta secca come le arachidi tostate (29g/100g) o le noci (11g/100g). Anche i ceci sono delle buone fonti (22g/100g), per non dimenticare il frumento (11g/100g) e la pasta di semola (10g/100.

 

Non è da dimenticare poi la grande famiglia del PESCE, ottima fonte di acidi grassi essenziali ma anche di proteine presenti ad esempio nel Baccalà, nelle sardine e nel tono