I prodotti per capelli indispensabili per chi fa sport

Vota il post

Sudore, lavaggi frequenti, sole, vento: sono numerosi i fattori che compromettono la salute e l’estetica dei propri capelli quando si pratica sport. Fare esercizio fisico implica ovviamente sudare. Il sudore contiene acidi e sali che possono seccare i capelli, lasciarli opachi e persino avere un effetto negativo sui follicoli piliferi. Inoltre, i nodi sono sempre in agguato. Soprattutto chi è abituato ad avere i capelli sempre legati durante lo sport per praticità, sa bene che il rischio di spezzarli è molto alto. Per non parlare di chi va in piscina, un vero luogo di tortura per i capelli a causa di elastico, cuffia e cloro.

In tanti pensano di non poter lavare i capelli ogni volta che terminano una sessione di sport per paura di danneggiarli. In realtà andrebbero comunque lavati ogni volta che si sporcano ed è molto difficile che dopo aver sudato molto i capelli possano dirsi ancora “puliti”. Anche in piscina vale lo stesso discorso: anche se si indossano delle cuffie per tamponare l’effetto del cloro sui capelli, questi andranno comunque lavati.

Quindi va chiarito innanzitutto il fatto che lavare i capelli ogni giorno non è necessariamente dannoso se lo shampoo sia delicato e adatto al tipo di capelli. Esistono infatti dei prodotti specifici: solitamente vengono indicati come soluzioni idonee per lavaggi frequenti e constano di formulati a base di ingredienti vegetali, per detergere senza irritare la cute.

Detto questo, ci sono comunque delle chiome che tendono a sporcarsi più frequentemente di altre, pur praticando lo stesso tipo di sport. Quindi sta a noi decidere la frequenza adatta ai nostri capelli, usando sempre i prodotti giusti

Uno shampoo fortificante per lavaggi frequenti

La scelta dello shampoo è fondamentale per gli sportivi che vogliono prendersi cura dei propri capelli. Dovrebbe essere in ogni caso uno shampoo fortificante, adatto all’utilizzo frequente. La scelta dovrà basarsi comunque sul nostro tipo di capello. Chi ha i capelli grassi sa che se lo shampoo è troppo aggressivo sembreranno già unti subito dopo averli lavati. Sarà quindi importante scegliere uno shampoo che li mantenga leggeri. Diverso il caso di chi ha i capelli secchi. In questo casi ci vuole un’intensa idratazione. Scegliere shampoo naturali sarà sempre una buona opzione. Meno prodotti chimici ci sono e meglio è, sia nel caso di capelli grassi che di capelli secchi.

Chi invece ha una chioma riccia dovrà integrare qualche olio, siero o maschera che aiuti a esaltare le onde mantenendole elastiche e morbide, perché è molto difficile trovare uno shampoo per lavaggi frequenti che garantisca azioni simili: è troppo delicato per farlo.
Per i capelli lisci, invece, consigliamo di prediligere uno shampoo densificante e ricco di vitamine.
Chi frequenta la piscina tutti i giorni dovrà usare uno shampoo con ingredienti antiossidanti.

Un conditioner delicato

Il balsamo è importante per tutti i tipi di capelli che hanno bisogno di essere districati e riacquistare la giusta idratazione. Non bisogna rinunciarvi perchè senza il conditioner i capelli hanno molta più probabilità di spezzarsi mentre vengono pettinati, specialmente se sono stressati e secchi. Quindi anche se si fa sport è opportuno usare il balsamo, scegliendone uno delicato in modo da non andare ad appesantire eccessivamente la chioma.

Il balsamo non va applicato sulla cute ma solo sulle lunghezze. Alcune sportive preferiscono optare per una soluzione intermedia, ovvero usare uno shampoo 2 in 1, cioè che contenga anche il balsamo. Potrebbe essere una scelta pratica ma non necessariamente la migliore, in quanto prodotti simili di solito non hanno un buon formulato. Di conseguenza, non sono adatti a dei capelli che necessitano di un’azione delicata. Per la detersione, è molto meglio optare per ll’uso di due prodotti separati.

Alcune dritte per i nuotatori

I nuotatori meritano un discorso a parte nell’analisi dei prodotti per capelli, perché nel loro caso non c’è da combattere solo il sudore, ma anche il cloro della piscina. Il cloro, infatti, è un terribile nemico per i capelli: li rende ruvidi e crespi, seccandoli in modo eccessivo.

Per evitare di ritrovarsi con una chioma stile paglia, prima di entrare in piscina è utile sciacquare i capelli con acqua dolce e applicare un olio idratante ricco di vitamine A, C ed E dalle radici alle punte. In questo modo i capelli assorbiranno meno prodotti chimici godendo dell’azione idratante e nutriente dell’olio. Dopo il nuoto, si possono lavare i capelli con uno shampoo delicato ma dal formulato idratante e applicare un balsamo o una maschera di buona qualità.

Una buona spazzola scioglinodi

Un problema comune di chi pratica sport è quello di tenere i capelli spesso legati, stressandoli con code strette e fermagli che portano la chioma a spezzarsi più facilmente. Un prodotto professionale rinforzante non è l’unica soluzione da utilizzare: è ideale abbinarvi anche una buona spazzola scioglinodi e nel mondo dello sport non può mancare in borsa una The Knot Dr. La gamma è infatti stata progettata dal proprietario per ovviare al problema dei numerosi nodi che le figlie presentavano dopo ogni lezione di nuoto. Le spazzole The Knot Dr. sono un’esclusiva dello shop online di OP Cosmetics. Possono essere acquistate insieme a molti altri prodotti professionali per capelli su www.opcosmetics.com, uno dei maggiori shop online del settore specializzato in ricostruzione capillare e biondo perfetto.

La spazzola The Knot Dr. consente di eliminare i nodi anche dalle capigliature più problematiche in poco tempo senza dare nessun tipo di fastidio, anche in caso di cute sensibile. Ce ne sono di vari modelli e misure, alcune complete di un comodo astuccio da viaggio per portare la spazzola in palestra o piscina.

Proteggersi dagli sbalzi di temperatura

Un suggerimento sempre valido, importantissimo per chi fa lo shampoo tutti i giorni, è quello di evitare di lavare i capelli con acqua troppo calda. In inverno potrebbe infastidire, ma alternando la temperatura, si può ovviare al problema. L’acqua calda contribuisce a seccare i capelli e dargli un aspetto crespo e poco sano. Basterà farci attenzione e applicare dei prodotti idratanti prima e/o dopo l’asciugatura.

Anche il calore del sole è dannoso per i capelli. Chi pratica sport all’aperto dovrebbe cercare di usare un cappello durante i mesi estivi oppure munirsi di un prodotto che protegge dai raggi UV. Dopo l’esposizione, bisogna usare un olio per ridare la capello il corretto nutrimento. Per chi usa il cappello, invece, assicurarsi che sia traspirante perché il sudore in eccesso sulla testa coperta può causare prurito, indebolire e seccare i capelli.