COME MUOVERE I PRIMI PASSI IN PALESTRA

COME MUOVERE I PRIMI PASSI IN PALESTRA
Vota il post

Ecco ci siamo,finita l’estate le palestre si rianimano dopo le vacanze. Molte persone ,non contente della loro condizione fisica, si iscrivono in palestra vogliose di cambiare. Molto bene “chi ben comincia è già a metà dell’opera” allora risulta essenziale cominciare bene per riuscire a non demotivarsi e arrivare a ottenere il fisico di vostri sogni.

Non prendiamoci in giro,nella mia lunga esperienza come personal trainer,ho riscontrato che la motivazione è la cosa più importante per ottenere un obiettivo; non importa cosa dovete fare,se siete motivati lo farete molto meglio!

Prima di iniziare un percorso in palestra vi consiglio vivamente di porvi questa domanda: cosa mi motiva a cambiare la mia forma fisica?

Più avrete chiaro il vostro obbiettivo più possibilità avrete di ottenere un risultato,senza un obbiettivo ben definito risulta praticamente impossibile riuscire a “sacrificarsi” per andare in palestra almeno tre volte a settimana e mangiare bene,si tratta di cambiare radicalmente il proprio stile di vita ,per cui pensateci bene.

Fatto questo passaggio fondamentale,investite del tempo per capire la vostra condizione di partenza,certo se avete la possibilità di rivolgervi a un personal trainer e di fare una bioimpedenziometria(esame d’elezione per avere una mappa della composizione corporea) o una plicometria (esame per conoscere la percentuale di grasso del vostro corpo) sarebbe meglio, più accurato, altrimenti armatevi di centimetro,bilancia,specchio e fotocamera.

Attenzione alla bilancia,soprattutto le donne,vi ricordo che il peso è un parametro puramente indicativo che non tiene conto della percentuale di grasso e di quella del muscolo;esso va preso in considerazione solo nei casi di grande obesità con una percentuale di grasso molto elevata.

Come circonferenze vanno bene quella a metà braccio,metà coscia,punto più stretto della vita,punto più largo dei fianchi,petto e spalle;risulta molto utile e motivante anche scattarsi una foto allo specchio.

Fatto questo siete pronti per iniziare ad allenarvi!!

Per quanto riguarda l’allenamento di un novizio molto importante è iniziare con un approccio full body,questo vi permetterà di imparare la corretta esecuzione dei movimenti e grazie alla risposta ormonale elevata di avere risultati nell’immediato.  

Per approccio full body si intende una multifrequenza,dove allenerete tutti i giorni tutti i muscoli del corpo con esercizi come:leg press,affondi,chest press, distensioni panca inclinata,shoulder press,lat machine,rematore,curl e push down.

Questi esercizi vanno molto bene,distribuiteli in tre sedute settimanali,inizialmente è inutile concentrarsi su l’esasperazione muscolare alla bodybuilder,risulta fondamentale invece concentrarsi sulla corretta esecuzione dei movimenti e  a aumentare il volume.

Soprattutto per le donne  è molto vantaggioso avere un approccio full body per la risposta ormonale che questo allenamento è in grado di darvi, sarete molto più toniche e magre  dopo pochi mesi.

Concentratevi su un  quattro serie per otto ripetizioni per almeno tre mesi selezionando un carico che permetta SOLO 8 ripetizioni e non di più,scrivete il peso che spostate su ogni singola serie e ogni volta che andate in palestra cercate di fare sempre qualcosina in più. Solo così facendo otterrete un risultato,il parametro fondamentale è l’intensità. Bene ora avete un’ottima strada da seguire per muovere i vostri primi passi in palestra.

 

Il futuro dipende da ciò che si fa oggi.

Cit. (Mahatma Gandhi)

 

A cura di 

Giuseppe D’Agostino Personal Trainer