PALESTRA A DOMICILIO: ALLENARSI SENZA USCIRE DI CASA

PALESTRA A DOMICILIO: ALLENARSI SENZA USCIRE DI CASA
Vota il post

E’ possibile non allenarsi in palestra ed ottenere lo stesso dei risultati soddisfacenti? La risposta è si, ma seguendo alcune semplici regole. Per chi non vuole o non può andare in palestra ritagliarsi un piccolo angolo di casa dedicato all’attività sportiva può essere una valida alternativa, ma per ottenere dei risultati non basta allenarsi 10 minuti quando capita: bisogna organizzare un programma di allenamento e rispettarlo.

ALLENAMENTO A CASA: GLI ASPETTI POSITIVI

Allenarsi a casa può avere i suoi lati positivi, infatti potrete gestirvi il tempo come volete, senza dover andare in una palestra all’orario di punta o preparare il borsone.

Inoltre c’è anche l’ aspetto economico, e non è una cosa da poco. L’abbonamento in palestra, anche se la giorno d’oggi le offerte vantaggiose sono numerose, può essere una spesa che non tutti riescono a permettersi; l’allenamento a casa rimane una valida alternativa, a patto però che non si spendano soldi per attrezzi molto costosi.

D’altra parte è facile distrarsi o non fare allenamento: in palestra hai pagato un abbonamento, quindi non andarci significherebbe perdere dei soldi. Inoltre a casa di solito si inizia un esercizio per poi perdersi dietro al telefono, a qualcuno che bussa alla porta o a un bel programma in tv.

COME ALLENARSI A CASA?

La palestra a domicilio può portare a benefici ma la determinazione deve essere doppia. Per prima cosa preparatevi un programma da seguire, alternando esercizio aerobico a quello anaerobico e allenandovi 2-3 volte la settimana per almeno un ora.Cercate di seguire sempre il programma e di non finire prima o saltare un allenamento, se dovesse capitare allora è bene recuperarlo il giorno dopo.Inoltre non fatevi distrarre troppo o non fate più cose contemporaneamente: in quell’ora è come se voi foste fuori casa o non raggiungibili, quindi niente telefono o faccende domestiche nei momenti di recupero.Adesso che siete carichi e determinati passiamo all’allenamento vero e proprio, cosa si può fare e cosa è meglio evitare.

ESERCIZI PER ALLENARSI A CASA

1-RISCALDAMENTO: non partite subito sollevando dei pesi perché potreste facilmente stirarvi un muscolo. Fate prima qualche esercizio di stretching ed a corpo libero: ad esempio alzate e abbassate più volte il braccio facendolo muovere anche in senso rotatorio, fate qualche piccolo saltello sul posto, muovete il bacino in senso rotatorio in un verso e poi nell’altro. Iniziate poi con qualche minuti di cyclette.

2-ESERCIZIO AEREOBICO: non è semplice compiere esercizio aerobico non all’aria aperta o in palestra, ma ci sono alcune attrezzature che non costano molto e che vi aiuteranno a farlo. Una di questi è la corda: saltare la corda è un esercizio che porta un grosso dispendio di energie; iniziate con pochi minuti di salti lenti e via via aumentate intensità e durata (attenzione ad avere lo spazio sufficiente e non strafare perché inciampare nella corda potrebbe portare a brutte cadute).

Altro esercizio è lo step, infatti oggi in commercio esistono step da 20-30 euro, quindi economici ma che consentono di rassodare glutei e gambe; in alternativa, le scale di casa sono l’esercizio migliore; iniziate a salire le scale camminando e poi continuate correndo. Ci sono tantissimi tipi di step differenti, date uno sguardo su Amazon

Pensate che l’ Hula Hoop sia un gioco per bambini? Sbagliate! E’ un esercizio divertente che vi permetterà di ottenere un addome definito e fianchi snelli… provate!

 

 3-CIRCUITI: il circuit training è un tipo di allenamento ideato per allenare sia la forza che la resistenza. Si tratta di effettuare un percorso con diverse stazioni, nelle quali devono essere eseguiti esercizi bene definiti e diversi gli uni dagli altri. Cercate di alternare esercizio aerobico con quello anaerobico: ad esempio saltare la corda per 10 minuti, poi serie di addominali, in seguito salire e scendere le scale per 10 minuti, poi esercizi per le braccia o piegamenti e cosi via. Non dovete mai fermarmi tra una stazione e l’altra e compiere tutto il circuito senza pause. E’ un modo anche per mettere alla prova la vostra fantasia nel creare circuiti sempre diversi.

Potete utilizzare qualche piccolo peso o e Kettleball per allenarvi in modo più intenso.

4-ESERCIZI A CORPO LIBERO: addominali, esercizi per polpacci, squat, affondi, esercizi per le braccia devono diventare i vostri migliori amici. Potete utilizzare pesi, bilancieri o cavigliere una volta allenati. Per consigli sui diversi esercizi leggete i nostri articoli: AFFONDI E SQUAT PER GAMBE PERFETTE , DELTOIDI AL TOP! TRICIPITI D’ACCIAIO,  Semplici esercizi per avere gambe da Modella

 Adesso tocca voi, buon allenamento!